NEWLOGOcersiquo

LINK UTILI

regione-siciliana-logo2
Universita-degli-studi-di-Catania1
IspettoratoNazionaledelLavoro
ministero-del-lavoro
inail

Modelli degli Allegati dell'Elaborato

Tecnico delle coperture

(ai dell'art. 5 D.A. 1754/12)

29/08/2017, 12:04

Calpestabilit, rete metalliche,Caduta





 CALPESTABILITA’



DOMANDA:
In merito alla protezione anticaduta permanente di lucernari non praticabili per fabbricati industriali nuovi, a chiarimento della lettura della UNI 8088 si domanda:
1. se l’installazione della rete metallica si possa omettere qualora la copertura sia non accessibile e il fascicolo dell’opera prescriva l’utilizzo delle linee vita predisposte e che consentono di raggiungere tutte le porzioni della copertura con l’esclusione dei soli lucernari;
2. se la rete possa essere installata al di sopra del lucernario, oppure debba essere installata al di sotto per evitare la caduta del lucernario stesso in caso di rottura;
3. se un sistema rete + dispositivi di fissaggio + modalità di posa in opera possa essere reso idoneo mediante prova di collaudo dell’insieme all’attraversamento da parte di un corpo molle 50 kg x 1,20 m o se sia indispensabile l’omologazione mediante certificato di idoneità tecnica;
4. nel caso in cui i lucernari non calpestabili siano posti a cavallo dei vuoti tra tegoli alari prefabbricati e le zone di transito della copertura corrispondano con le gole dei tegoli stessi di altezza interna pari a 1 m, se le stesse ali laterali dei tegoli possano essere considerati idonei sbarramenti di limitazione come richiesto al #5.1.2.1 della UNI 8088.


RISPOSTA:

Premesso che la norma UNI 8088 è stata ritirata e non è più in vigore si ricorda che secondo la L.R 65/2014, Art. 141 comma 13. " I progetti relativi ad interventi che riguardano le coperture di edifici di nuova costruzione oppure le coperture di edifici già esistenti, prevedono l’applicazione di idonee misure preventive e protettive che consentano, nella successiva fase di manutenzione degli edifici, l’accesso, il transito e l’esecuzione dei lavori in quota in condizioni di sicurezza".Il transito viene definito dal DPGR 75/R del 2013 "la possibilità di spostamento e di lavoro in sicurezza sulla porzione di copertura oggetto dell’intervento, atta a garantire la raggiungibilità di tutte le sue componenti a fini manutentivi;"Tutta la copertura pertanto deve essere raggiungibile, compresi i lucernari, a fini manutentivi mediante misure preventive e protettive fisse o permanenti che il professionista dovrà individuare.Nel caso specifico le sue domande costituiscono una richiesta di consulenza progettuale e non di interpretazione normativa propria del servizio.



1
LogoASP
regionesicilia

Responsabile CERSIQUO: Dir. Dipartimento prevenzione ASP CT - Dott. Ing. Antonio Leonardi

 

Referente CERSIQUO: Dott. Ing. Elisa Gerbino

Webmaster: Dott. Ing.Carmelo Indelicato

 

Telefono: 0952540120 / 0952540118

Indirizzo email: sia@aspct.it

Sede: Via Tevere, 39, San Gregorio di Catania (CT)

cersiquosemplificato

ASP Catania

Dipartimento di Prevenzione

Area Tutela e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro

Servizio Impiantistica e Antinfortunistica

© 2017 Cersiquo
Create a website